La Juve non molla.

Ieri sera allo Juventus Stadium abbiamo potuto assistere ad una bella prestazione della Juventus contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti.
Nonostante il pareggio (2-2), i ragazzi della vecchia signora hanno dimostrato di poter competere anche contro le big d’Europa con volontà e determinazione.

Ottime prestazioni da parte di tutta la rosa, con un Vidal scatenato e come sempre indispensabile. E’ lui a segnare la rete dell’1-0 e lottare come un leone fino al 93esimo. Anche lo stesso Caceres che con un errore clamoroso ha regala la palla per il pareggio a Ronaldo, ha disputato un ottima partita.

L’uruguaiano è riuscito, infatti, a farsi perdonare per il brutto errore servendo lo spagnolo Fernando Llorente per il goal del pareggio, portando il risultato finale a 2-2.

La strada per il proseguimento in Champions sembra ora più raggiungibile, vista la vittoria del Copenaghen sul Galatasary di Roberto Mancini.

Questa sera sarà la volta di un’altra italiana ovvero il Milan che sfiderà il Barcellona di Gerardo Martino.

Giulia Cervellin

I tre punti della Juvesperanza.

Tre punti importantissimi portati a casa sabato dalla squadra di Antonio Conte, in trasferta a Parma.
Tre punti importantissimi non solo perché permettono ai bianconeri di restare subito alle spalle della Roma, ma anche perché danno la carica e la fiducia necessaria alla squadra che, come afferma lo stesso allenatore, non ha ancora “digerito” l’amara sconfitta all’ Artemio Franchi.

juventus-stadiumturin-juventus-stadium-41254-page-181-skyscrapercity-kmhkggck

La partita tanto attesa allo Juventus Stadium, che vedrà la Juventus scontrarsi contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti, si avvicina.
Obbiettivo della Vecchia Signora: portare a casa i tre punti che potrebbero rappresentare la svolta per il percorso in Europa.

Giulia Cervellin

Anderlecht-Milan 1-3. Video del gol di Mexes e raccolta di tweets sul francese.

Anderlecht-Milan 1-3. Senza dilungarci in analisi e commenti, andiamo subito al momento memorabile della serata, ovvero quando Mexes segna il gol della vita.

Ecco il video:

Su Twitter, migliaia di tifosi hanno apprezzato il meraviglioso gesto tecnico, trovando però paradossale che venisse compiuto da un giocatore di discussa capacità.

Abbia fatto una raccolta dei tweets più divertenti e strani.

  • Complimenti a mexes. oltre a lasciarli fare, i goals, sa anche farli…
  • Ok, ora che ha imparato a segnare, dal prossimo allenamento qualcuno insegni a Mexes pure come si difende.
  • Il gol di Mexes non ha senso.
  • Il gol di Mexes avvalora le tesi balistiche del prefetto di Roma.
  • Dopo il gol in rovesciata di Mexes, Stramaccioni ha motivato Jonathan. “Se Mexes fa un gol così, anche tu puoi azzeccare un cross”.
  • Cambiamo la formazione: mexes in attacco, emanuelson in difesa, abbiati affanculo.
  • Al di là dei facili umorismi, il gol di Mexes in rovesciata da fuori area ci rende tutti un filo piú nervosi (che i maya avessero ragione?)
  • Mexes pronto per il PSG.
  • Ma neanche quando gioco a Fifa2013 livello capra faccio gol così.
  • “Galliani: prima della partita ho pestato Abbiati, dicono porti fortuna.” (cit.)

Vittorio Nigrelli

“Uno dei gol più belli di sempre” (video)

E’ già stato ribattezzato il gol più bello della storia del calcio, quello segnato ieri da Zlatan Ibrahimovic. 1 dei 4 segnati dal giocatore del PSG, durante la partita Svezia-Inghilterra vinta 4-2.

Ecco il video del gol; impressionante.

Ed ecco gli highlights

Vittorio Nigrelli

Napoli-Turin 1-1. Video del gol del Toro e raccolta di commenti napoletani su Aronica.

E’ andata bene, dirà qualche tifoso del Toro. Ci è andata di culo, diciamo noi. Ma va bene così.

Lasciandoci alle spalle un week end calcistico quasi perfetto per un granata (il Toro pareggia e l’Altra Squadra perde), dedichiamoci a una raccolta dei commenti sul partenopeo Aronica, autore di un assist perfetto (solo fatto nella direzione sbagliata).

Autori, i tifosi del Napoli, visibilmente alterati.

Ecco il gol di Sansone su assist di Aronica.

Ed ecco i commenti, riportati testualmente:

  • ARONICA HAI ROVINATO UNA DOMENICA INTERA A SETTE MILIONI DI NAPOLETANI.
  • VOGLIO ENTRARE NELLO SPOGLIATOIO TANTO CHE ‘STO FUORI ALLO STADIO, E MENARE A SANGUE ARONICA (una ragazza).
  • Ogni RT è un kitemmuorto per aronica
  • .ARONICA IN QUESTO MOMENTO E’ LA PERSONA PIU’ JASTEMMATA’ DI NAPOLI E DINTORNI.
  • Caro #Aronica ti ricorderemo tutti per questa enorme cacata … #Napoli ti ringrazia … Adesso vado a mangiarmi il fegato …
  • E’ ENTRATO ARONICA E ABBIAMO BUTTATO ALL’ARIA TRE PUNTIIIIIII AROOO E MURIIII E KITESTRAMILAMEGAMUORT
  • gol del Torino dopo un retropassaggio di Aronica
  • Critiche eccessive sul gol subito dal Napoli. La colpa non è di Aronica. La colpa è del Napoli che ha comprato Aronica.
  • Voi Napoletani siete forti, ma quell’Aronica è bravissimo!
  • Ma Aronica al fantacalcio, lo prende almeno l’assist?
  • Aronica rimborsami il biglietto.

Vittorio Nigrelli

 

Lo strano caso del gol non dato durante la partita Catania-l’Altra Squadra.

È il terzo episodio: prima con il Parma, poi con l’Inter, poi oggi avete visto tutti quello che è successo. Cosa dobbiamo fare? Assistere passivamente a queste cose: ci sono sette arbitri e nessuno si accorge di nulla. Il guardalinee aveva dato il gol di Bergessio, poi lo ha annullato dopo le proteste della panchina della Juventus. Altro che sudditanza psicologica, qui c’è qualcosa in più. È stata la panchina della Juventus ad annullare il gol. È vergognoso che lo hanno dato e poi annullato dopo le proteste: non lo ha annullato il guardalinee, ma la panchina della Juventus. Mi dovete spiegare chi ha annullato il gol: Pepe o Giaccherini…me lo dovete spiegare!“.

Parole del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, che si riferisce al gol annullato in maniera poco ortodossa durante la partita Catania-l’Altra Squadra.

Ma cos’è successo?

Il guardalinee sull’azione del gol fa per tirare su la bandierina, poi ci ripensa. Parte la discussione arbitro-assistente, i quali intanto stanno attenti alla vocina che esce dagli auricolari (non pensate male, era il giudice di porta) e la panchina dell’Altra Squadra che frigna. Gol concesso e annullato nel giro di 40″.

Scoppia l'ira del presidente del Catania per il gol concesso e revocato in 40''

Che siano ritornati i tempi in cui l’Altra Squadra vinceva entro i confini italiani grazie ai propri amichetti e pareggiava in Europa anche contro squadre scarsine? Che siano tornati i tempi in cui l’Altra Squadra giocava con quindici uomini contro undici (e ora diciassette, dopo l’introduzione dei giudici di porta)? Che siano tornati i tempi della ridicola storia della sudditanza psicologica (modo tutto calcistico per dire corruzione cronica)? Chissà…

Vittorio Nigrelli

 

Italia-Germania. Come l’hanno presa i tedeschi? Ecco i titoli dei loro giornali.

Morgenpost_1

29 giugno, Euro2012. Chapeau! Con lodevole umiltà i tedeschi elogiano gli azzurri, forse anche per giustificare la sconfitta mettendo in luce un avversario “troppo forte per la Germania”, come recita il Suddeutsche Zeitung, di Monaco. Ci verrebbe da dire che anche loro si sono messi d’impegno per giocare male; forse ci avrebbero dato qualche fastidio in più, se invece che tentare di uccidere i tifosi in curva avessero provato a tirare in porta.

L’Hamburger MorgenPost invece si concentra su l’azzurrofobia germanica, che blocca e fa tremar le gambe anche a un Gomez irriconoscibile, e titola “Albtraum”, incubo.

Hamburger Morgenpost_1

Tra parentesi, il giorno prima lo stesso giornale aveva promesso di trasformare la formazione italiana in una pizza.

Ci viene da rispondere soltanto:

Il Bild parla di tifosi tedeschi “conditi con la pasta” (anche se forse la traduzione letterale non rende poi troppo bene, forse sarebbe meglio dire “cucinati”).

Per il resto è tutto un accanirsi con il ct tedesco, se ne parla come di un uomo confuso, o un giocatore d’azzardo, dimenticandosi che, anche grazie a lui, la Germania arrivava alla partita contro l’Italia con il record assoluto di 15 vittorie di fila in partite ufficiali.

E ora, via con la finale!

Vittorio Nigrelli