Perché gli studenti italiani hanno risultati scarsi in tutti i test internazionali?

Qualunque insegnante può riconoscere questo fatto: il sistema di selezione dei docenti, in Italia, è qualcosa di perverso.

Dai criteri di reclutamento a quelli di retribuzione, dalle supplenze brevi alle nomine a tempo indeterminato, tutto concorre nel privare lo studente del suo diritto ad avere i migliori insegnanti sulla piazza. 

Mercoledì 6 novembre, dalle 21.00 alle 23.00, in via Pietro Micca 15, Marco Bollettino, insegnante precario, redattore di ateniesi.it e oraliberale.it e fondatore dell’Associazione Ludwig Von Mises Italia, interverrà nel tentativo di spiegare quale sia il legame tra il sistema di selezione del corpo docenti e le pessime posizioni ottenute dagli studenti italiani in ogni classifica internazionale. Insegnanti, aspiranti tali, studenti e semplici curiosi sono tutti invitati all’evento organizzato dalle associazioni “Adesso!Torino” e “Ora Libera(le)”.

Per partecipare all’evento cliccare qui.

Se la colpa fosse non tanto dei docenti, ma di chi li sceglie?

Vittorio Nigrelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...