Rifiuta di sposarsi e viene sgozzata.

Afghanistan, 29 Novembre 2012.
Il corpo senza vita di una ragazzina di 14 anni è stato ritrovato nel distretto di Imam Sahib. La ragazzina era stata sgozzata in mezzo alla strada.
Secondo le prime ricostruzioni, la tragedia sarebbe avvenuta in conseguenza al suo rifiuto di sposare un qualcuno impostole dalla famiglia, sarebbe quindi stata rincorsa e sgozzata, appunto, proprio in mezzo alla strada.
Sono già state arrestate due persone e una delle due pare avesse chiesto in moglie la 14enne, ma fosse stato respinto sia dalla ragazza che dalla sua famiglia.
C’è ancora molto da chiarire, ma non è, purtroppo, un caso isolato nella storia recente. Solo una settimana fa una 20enne è stata decapitata perché si era rifiutata di ascoltare la suocera, che le imponeva di prostituirsi. In Afghanistan, la famiglia ha un potere molto forte sui singoli; costruisce gusti, preferenze, scelte matrimoniali. I casi estremi di queste due giovani ragazze lo confermano, ma sono, appunto, estremi.

Veronica Sgobio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...