Twitter deride Berlusconi, ecco la raccolta delle migliori battute.

L’hashtag è #ancoratu, ancora tu, rivolto a Berlusconi e alla sua infelice scelta di smentirsi nuovamente da solo anche a (quasi) fine carriera. Come sempre le battute sono state scelte o perché strane o perché divertenti e sono in ordine casuale.

  • Berlusconi vuole tornare sul palco a inveire contro l’ora legale, il cui nome tradisce chiaramente le origini magistratocratiche.
  • (questo scritto da Beppe Severgnini) Contro magistrati, parlamento, presidente, fisco, Europa. Altrove sarebbe l’annuncio d’un golpe; qui i giornalisti (?) applaudono!
  • Ogni giorno in Italia,un componente della famiglia Berlusconi si sveglia e deve correre più velocemente di un magistrato.
  • Oggi più che la rassegna stampa… La stampa rassegnata…
  • Santoro e Travaglio volevano farsi un weekend tranquillo, una pizza e una birretta, e invece niente.
  • Se non sbaglio ha ritoccato il record che era di 3 giorni, stabilito circa 2000 anni fa…
  • è un bene che si ricandidi: non si deve ritirare lui, dobbiamo essere noi a cacciarlo a pedate.
  • Nell’ultimo giorno di ora legale. Non può essere una coincidenza.
  • Su Sky Berlusconi si ritira. Su Sky+1 si ricandida.
  • Vi ho visti piangere e sono tornato. Ehm, no: era gioia.
  • “Sono Silvio, ho lasciato la patente sul tavolo accanto alla frutta.”
  • Il personaggio di Berlusconi farebbe impallidire anche gli sceneggiatori di Beautiful. Neanche Taylor è tornata tante volte.
  • Le primarie più veloci della storia
  • Berlusconi fa dietrofront e annuncia il ritorno in campo. Ora è il momento del paletto di frassino.
  • Il tipico plot horror: tutto pare finito, musica allegra, gente sollevata e felice. E zac! ricompare il mostro ancora vivo.
  • Qualcuno gli dica di aspettare almeno qualche giorno per smentirsi, altrimenti confonde anche i suoi.
  • 28 ottobre, giornata di marce e retromarce su Roma.
  • Berlusconi minaccia di far cadere Monti, scatenare il diluvio universale, al settimo giorno riposare.
  •  Berlusconi finalmente ritrova il vero spirito del 94: la paura di andare in galera.

Vittorio Nigrelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...