Pene alternative al carcere, idee e battute da Twitter.

28 settembre, Web. In queste ore uno degli hashtag più usati di Twitter è #Penealternativealcarcere, pene alternative al carcere.

Abbiamo creato per voi una piccola raccolta con le più divertenti o strane. Il più bersagliato è Gigi D’Alessio; decine di tweets indicano come pena per reati gravi l’ascolto della sua voce e della sua discografia. Emerge chiaramente che l’unica libertà cui molti italiani non rinuncerebbero mai è quella di zapping.

Ma ecco la raccolta (come sempre non in ordine di gradimento ma casuale).

Guardare il palinsesto di Real Time per un anno intero…senza pause pubblicitarie! 0.0

I Servizi Social (Twitter, Facebook, etc.)

Assistere a un concerto di Gigi d’Alessio.

Essere legati davanti alla TV e vedere le repliche di Amici.

Le telecronache delle partite sulla Rai.

Stare in coda alle poste mentre la gente perbene fa cose più intelligenti e divertenti.

Fare il cronista d’assalto di Studio Aperto sulla spiaggia di Riccione.

Una manganellata in piena faccia.

Farsi la barba per tre anni con la ceretta.

Notti folli con Rosy Bindi!

Fare da tutor al Trota.

Ascoltare sei ore di fila le conferenze di Zeman dopo aver bevuto litri e litri di caffè.

Giocare ad Angry Birds con un uccellino solo (questa più che una pena è crudeltà ndr).

Finire in un girone dove veniamo inseguiti da gatti giganti in bicicletta (cit.)

Ritornare a scuola dopo aver passato la maturità.

Vittorio Nigrelli

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...