Il calciatore che “finge di essere etero”.

Germania, 13 Settembre 2012.
Si parla spesso di personalità di spicco che fanno outing (ammettere pubblicamente la propria omosessualità in pubblico ndr), ma sempre nel mondo del cinema o della musica. Il ritornello cambia se ad esprimersi in questo senso sono degli sportivi, in particolar modo se sono calciatori.
L’immaginario collettivo vuole il calciatore come il modello di uomo virile, sottintendendo la sua eterosessualità.

Cosa succede però se quello stesso calciatore vende un’immagine di sé non reale?

E’ quello che è successo in Germania, dove un giocatore della Bundesliga ha confessato di mostrare al mondo un qualcuno che non è realmente, e di farlo da anni. E’ gay, ma non può dire il suo nome, come forma di difesa.
Fingo di essere etero” dichiara, infatti, “e preferisco non rivelare la mia identità, o tutto quello che amo, il calcio, la mia passione, verrà dimenticata a seguito di articoli e titoli vari”, prosegue nella sua confessione anonima.

La cancelliera Angela Merkel si è subito pronunciata a favore dell’outing, ha dichiarato infatti che la Germania è un Paese che non ha vedute strette e che “forse sarebbe ora che i vari allenatori e dirigenti delle squadre si preparassero a un’ondata di confessioni, e che lo facessero in maniera positiva”. La Merkel ha poi aggiunto che non sarebbe negativo se questi svelassero la loro vera natura e il loro vero io. “Non abbiate paura“, ha esortato nell’augurio di una più ampia libertà di espressione e nel rispetto dei diritti dei cittadini.

Una bella immagine quella fornita dalla Merkel, ma non abbastanza imitata in altri paesi.
Dover nascondere se stessi, per paura di non poter più avere una vita decorosa, perché additati come diversi è segno di mentalità retrograda.
Fare outing è dichiarare la propria persona, omosessualità e nome, legati. In caso contrario, qualunque altra cosa denuncia la mancanza di libertà di espressione.

Veronica Sgobio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...