“Noi deputati? Prendiamo tanto quanto degli impiegati. I privilegi sono finiti”. Parola di Mario Pepe. Ecco l’intervista.

30 luglio, Italia. Riportiamo l’intervista di oggi al deputato Mario Pepe (eletto con il Pdl, dal 2011 sta con il gruppo misto), pubblicata da Repubblica. L’intervistatrice è Maria Elena Vincenzi. Poiché siamo in periodo di Olimpiadi, il deputato ha evidentemente deciso di puntare al podio nella gara “fai vergognare i tuoi elettori per il voto buttato”.

Ma ecco l’intervista. Buona lettura.

——————————————————————————————————————–

Mario Pepe: «Ormai le ferie non esistono più. E forse è giusto così. Io per esempio quest’anno rimarrò a Roma, farò weekend lunghi, al massimo. Ma resto qui, non ho prenotato nulla».  

Certo, onorevole Mario Pepe, sono finiti i tempi d’oro in cui la Camera era seconda solo alla scuola come durata delle vacanze.
«Già, ma mica sono finiti solo quelli. Sono finiti anche i tempi dei privilegi. Alla faccia di chi dice che i parlamentari guadagnano troppo. Ormai i deputati guadagnano come gli impiegati».

Beh, onorevole, ma Lei li conosce gli stipendi degli impiegati? 

«Ok, magari proprio come un impiegato no, ma ci andiamo vicino. Noi prendiamo 4mila, 4mila e 4mila. Per indennità, spese di diaria e rapporti col collegio che ormai sono i soldi per gli assistenti. E se non risulta che li paghi gli assistenti o che li utilizzi, quei soldi non si prendono. Per di più ci sono 300 euro di penalizzazione per ogni volta che non si va in aula e 100 euro per chi non partecipa alle sedute della commissione di cui fa parte. Insomma, gli assenteisti vengono penalizzati».

——————————————————————————————————————–

Ma chi è Mario Pepe?

Nato vicino a Salerno, classe 1951, laureato in Medicina, Mario Pepe svolge la sua attività parlamentare dal 2008. E’ membro di ben 6 diversi organi parlamentari.

Ecco il link che vi porta al suo profilo nel sito delle Camera dove trovate questi e altri dati: http://www.camera.it/29?shadow_deputato=300368

Tra le altre informazioni, scopriamo che nelle variazioni patrimoniali rispetto alle dichiarazioni del 2009, pubblicate sul Bollettino della documentazione patrimoniale 2009, viene riportato l’acquisto di 100.000 euro di Btp. Nulla di male, sia chiaro, ma sorge il dubbio: anche gli impiegati citati prima avranno acquistato Buoni del Tesoro Poliennali in questa quantità?

Commentate sulla nostra pagina facebook al link: http://www.facebook.com/groups/374625869252767/

Vittorio Nigrelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...