Movida e antimovida: l’eterna lotta del sabato sera.

Torino, 15 Luglio 2012. Un altro sabato notte è passato e con lui la notte più “calda” e movimentata della settimana, parola di chi, nelle zone della movida delle varie città, ci vive.
Insomma, siamo di fronte alla solita doppia Italia, da una parte chi non dorme, e non fa dormire, e dall’altra quelli che più d’ogni altra cosa al mondo gradirebbero le canoniche, minimo, 8 ore di sonno per notte, ma il sabato sulla domenica risulta impossibile.

E’ così da anni e dappertutto in Italia. Zone prima poco frequentate e talvolta giudicate pericolose rivalutate con l’apertura di pochi nuovi locali che danno la spinta ad altri che seguono la scia, fino a che, dove prima c’era il nulla desolato, ci si ritrova con fiumi di gente e locali e rumore.

A Torino, ormai, sono anni che i vari comitati antimovida delle varie zone più “in” del sabato sera si mobilitano per trovare una soluzione, ma al momento nulla cambia.
“Al mattino le strade sono ricoperte di vetri rotti, escrementi e vomito” dicono i residenti e sono i “ricordini” di quelli che si divertono dietro le varie Piazza Vittorio, zona San Salvario, zona Quadrilatero.
Tutte zone che fino a qualche decennio fa non erano frequentate dalle orde giovanili e non che adesso le popolano per tutto il weekend.

I consigli comunali di tutte le città italiane sono sommersi di richieste da parte dei residenti, e le risposte stentano ad arrivare, o comunque a sortire qualche effetto.
La stessa Piazza Vittorio di Torino è periodicamente “presa d’assalto” da vigili urbani e carri attrezzo nella speranza di scoraggiare la moda del “parcheggio selvaggio”, ma anche questa soluzione sembra non sortire gli effetti sperati.

Che la movida debba finire? E poi ci lamenteremo di nuovo di zone sempre vuote e poco sicure la sera? O che non c’è mai niente da fare nelle nostre città?
Interrogativi che restano in sospeso. Ancora.

Veronica Sgobio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...