Il calcio politico.

21 Giugno 2012, Polonia. Si giocherà domani sera la sfida dei quarti di finale tra Grecia e Germania. La sfida è stata definita dal CT greco un “semplice quarto di finale”, “una partita di calcio”. Ciò non toglie che, da quando si è scoperto il binomio della sfida si è letto in questo fatto una possibilità di rivincita anche sul piano politico.

La Grecia, infatti, è il paese che più ha sentito la crisi, in Europa e la Germania guidata dalla Merkell non si è fatta sfuggire occasione di ripeterlo, rinfacciarlo e considerarlo un buon motivo per una “buonuscita” (più uscita che buona, però).
Agli europei match tra Germania e Grecia
La partita di domani sera, quindi, si prospetta una grande sfida. Sul piano calcistico, la Grecia è stata campione d’Europa nel 2004, e politico. I tifosi greci, e anche i giocatori della nazionale ellenica, sembrano voler rivendicare a suon di tiri in porta tutto il fango che è stato gettato negli ultimi mesi sul loro paese.

I greci rievocano le battaglie storiche contro l’Impero Persiano e i nostri parlamentari si schierano a favore dell’una o dell’altra. Buonismo, compassione, amor di rivincita, chissà.
E chissà chi vincerà, ma soprattutto: chissà se chi vincerà avrà ottenuto allora la vera vittoria. A questo punto, infatti, è più importante l’Europeo o l’Unione Europea?

Veronica Sgobio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...