In topless tra i fiori degli Europei.

1 Giugno 2012, Kiev. Ennesimo blitz delle attiviste del gruppo ucraino Femen. Succede a Kiev tra i fiori colorati allestiti puntualmente per i campionati europei di calcio. Il torneo ha già fatto molto discutere, a partire dalla scelta dei due paesi ospitanti, Ucraina e Polonia. Per prepararsi a questo grande evento, infatti, le due nazioni ospiti si sono rese protagoniste di eventi ed episodi poco gratificanti.
I social network si sono riempiti, fin da subito, di immagini agghiaccianti di animali squartati, sgozzati e brutalmente fatti sparire dai centri in cui sono sorti gli stadi e le grandi aree per la manifestazione calcistica, evento attesissimo come sempre.
20120601-120631.jpg
Le attiviste di Femen si sono presentate in topless, con indosso solo gli slip, tra i fiori di Kiev, appunto, per lanciare il loro grido di protesta contro l’aumento del tasso di prostituzione, proprio in concomitanza dell’avvicinarsi dell’inizio degli Europei 2012.

Un modo deciso di far sentire la propria voce di dissenso. E le attiviste ucraine sanno bene qual è l’arma più potente.

Veronica Sgobio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...